SCAFFOLDING

Scaffolding
2015

installazione site specific, rami e legno
dimensioni variabili
Giardino nascosto di via Malaga
Milano

Nel cuore del Giardino Nascosto c’è un albero, un grosso olmo dalla corteccia torta, inspessita e deformata sul tronco, nel punto in cui ha inglobato una rete metallica verde a maglie romboidali, di cui ne rimane qualche pezzo.
Quella cicatrice serba la memoria di un confine, quello che separava una porzione di ‘terra di nessuno’ dal resto della città, finché non c’è stata la bonifica.
Come un’impalcatura Scaffolding sostiene e abbraccia l’olmo, adattandosi gradualmente alle sue forme. Si tratta di una struttura organica costituita da legno lavorato industrialmente e rami. Nel tempo si espande su altri esemplari e si integra nella natura circostante.

Video
artisti: Marta Fumagalli, Riccardo Pirovano con Giovi Pirovano e Denni